Se non esiste Dio eBook

DATA
1997
NOME DEL FILE
Se non esiste Dio.pdf
DIMENSIONE
9,12 MB
AUTORE
none
Ristorantezintonio.it Se non esiste Dio Image

Siamo lieti di presentare il libro di Se non esiste Dio, scritto da none. Scaricate il libro di Se non esiste Dio in formato PDF o in qualsiasi altro formato possibile su ristorantezintonio.it.

DESCRIZIONE

Esiste Dio? E se esiste, perché c'è il male? Il Cielo è un'invenzione dell'uomo? Si può arrivare a Dio con la ragione, oppure con l'estasi mistica? Attorno a queste domande si è costruita storicamente l'esperienza religiosa. In questo volume, scritto per il grande pubblico, Kolakowski ha voluto sintetizzare i caratteri fondamentali di tale esperienza, facendo riferimento essenzialmente alle posizioni della tradizione teologica e filosofica cristiana, ma senza ignorare le altre forme di credenza religiosa.

Esiste un Dio? Perché dovreste chiedervelo?

Non a caso uno dei più grandi pensatori dell'epoca moderna, Blaise Pascal cercò di formalizzare un ragionamento molto semplice che superasse la difficoltà razionale della dimostrazione dell'esistenza di Dio: conviene credere perché se Dio esiste si è ottenuta la salvezza, se non esiste si è comunque vissuta un'esperienza positiva ...

Esiste Dio? E se esiste, perché c'è il male? Il Cielo è un'invenzione dell'uomo? Si può arrivare a Dio con la ragione, oppure con l'estasi mistica? Attorno a queste domande si è costruita storicamente l'esperienza religiosa. In questo volume, scritto per il grande pubblico, Kolakowski ha voluto sintetizzare i caratteri fondamentali di tale esperienza, facendo riferimento essenzialmente alle posizioni della tradizione teologica e filosofica cristiana, ma senza ignorare le altre forme di credenza religiosa.

Dio esiste? Buddha risponde così. - Visione Olistica

Pensiamoci bene. Che senso ha la vita morale degli individui, se non esiste un criterio superiore di giustizia? Chi è autore della legge? Esiste una legge vera, giusta, che valga per tutti perché superiore, precedente all'uomo, oppure ogni uomo ha il diritto di credere ciò che vuole, di farsi la sua verità morale, la sua etica?