Quello che so sulle donne (Distruzioni per l'uso) eBook

DATA
2018
NOME DEL FILE
Quello che so sulle donne (Distruzioni per l'uso).pdf
DIMENSIONE
8,77 MB
AUTORE
Adessoscrivo
Ristorantezintonio.it Quello che so sulle donne (Distruzioni per l'uso) Image

Leggi il libro di Quello che so sulle donne (Distruzioni per l'uso) direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Quello che so sulle donne (Distruzioni per l'uso) in formato PDF sul tuo smartphone. E molto altro ancora su ristorantezintonio.it.

DESCRIZIONE

Vi è mai capitato di pensare che: “Io le donne non le capirò mai”? A William no. Lui sa che le donne vivono fortissimo, sa che si lasciano risuonare dentro ogni emozione e tengono le cose importanti sempre vicino al cuore. "Le donne sono un mistero. Il fatto che non le comprendiamo, l'idea che ci facciamo di loro, la convinzione di non poterle afferrare... Tutto questo le rende speciali. Tutto questo ce le fa amare." È psicologo, lui, e di donne ne ha salvate tante, strappate ai mostri della depressione e dell’anoressia. Poi è arrivata Sofia, una “ragazza uragano”, di quelle che riescono a sconvolgerti la vita in un istante. Un incrocio di sguardi, ed ecco che tutto comincia: innamorarsi, perdersi, rincorrersi e ritrovarsi legati. Lui silenzioso e riflessivo, lei che balla a piedi nudi e canta a squarciagola: sembrano opposti, ma non lo sono. Perché Sofia è come la luna, che appare nel cielo per metà, tenendo sempre un lato nascosto. È lì, nel buio, che conserva le sue paure, le parole che non dice, le parti del corpo che odia, le notti di passione, di sesso e di oscurità… Tutte le donne lo fanno, tutte nascondono una parte di sé. Ed è proprio quella la parte più donna di ogni donna, il volto segreto che gli uomini inseguono e desiderano. Grazie a Sofia, William metterà alla prova quello che sa – o crede di sapere – sull’amore. E scoprirà che un uragano può distruggerti, dominarti, farti impazzire. Ma quando lo incontri, è per sempre.

"Quello che so sulle donne (distruzioni per l'uso)": donna ...

Quello che so sulle donne (Distruzioni per l'uso), Libro di Adessoscrivo. Sconto 5% e Spedizione con corriere a solo 1 euro. Acquistalo su libreriauniversitaria.it! Pubblicato da Rizzoli, collana Rizzoli narrativa, brossura, data pubblicazione marzo 2018, 9788817099875.

Vi è mai capitato di pensare che: “Io le donne non le capirò mai”? A William no. Lui sa che le donne vivono fortissimo, sa che si lasciano risuonare dentro ogni emozione e tengono le cose importanti sempre vicino al cuore. "Le donne sono un mistero. Il fatto che non le comprendiamo, l'idea che ci facciamo di loro, la convinzione di non poterle afferrare... Tutto questo le rende speciali. Tutto questo ce le fa amare." È psicologo, lui, e di donne ne ha salvate tante, strappate ai mostri della depressione e dell’anoressia. Poi è arrivata Sofia, una “ragazza uragano”, di quelle che riescono a sconvolgerti la vita in un istante. Un incrocio di sguardi, ed ecco che tutto comincia: innamorarsi, perdersi, rincorrersi e ritrovarsi legati. Lui silenzioso e riflessivo, lei che balla a piedi nudi e canta a squarciagola: sembrano opposti, ma non lo sono. Perché Sofia è come la luna, che appare nel cielo per metà, tenendo sempre un lato nascosto. È lì, nel buio, che conserva le sue paure, le parole che non dice, le parti del corpo che odia, le notti di passione, di sesso e di oscurità… Tutte le donne lo fanno, tutte nascondono una parte di sé. Ed è proprio quella la parte più donna di ogni donna, il volto segreto che gli uomini inseguono e desiderano. Grazie a Sofia, William metterà alla prova quello che sa – o crede di sapere – sull’amore. E scoprirà che un uragano può distruggerti, dominarti, farti impazzire. Ma quando lo incontri, è per sempre.

Libro Quello che so sulle donne (Distruzioni per l'uso ...

Lei è come una luna che si vede a metà, mostra quello che vuole e nasconde quello che non vuole far vedere. "sei mezza luna tu proprio come me ed insieme siamo eclissi" E William che ha sempre creduto di conoscere le donne, le ritiene forti, capaci di lottare, ora non è più tanto certo di conoscerle.