Raccontare le storie dell'arte. Educazione e capitale umano eBook

DATA
2017
NOME DEL FILE
Raccontare le storie dell'arte. Educazione e capitale umano.pdf
DIMENSIONE
2,48 MB
AUTORE
Richiesta inoltrata al Negozio
Ristorantezintonio.it Raccontare le storie dell'arte. Educazione e capitale umano Image

Leggi il libro di Raccontare le storie dell'arte. Educazione e capitale umano direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Raccontare le storie dell'arte. Educazione e capitale umano in formato PDF sul tuo smartphone. E molto altro ancora su ristorantezintonio.it.

DESCRIZIONE

Per oltre due secoli la convenzione ha considerato l'arte un'area separata dalla vita quotidiana, soprattutto dall'attività professionale. Un paradigma economico fondato sulla serialità manifatturiera non poteva che relegare creatività, intuizione estetica e costruzione espressiva in un limbo dorato nel quale l'arte giocava un ruolo etico in una società assetata di valori immutabili. In una fase di passaggio radicale in cui il sistema tardo-industriale cede il passo a una cornice economica, sociale e culturale fondata sulla conoscenza, segnata dall'esperienza e guidata dalle relazioni, l'arte e le sue mille narrazioni risultano il più incisivo snodo verso la costruzione di una nuova mappa strategica. La società contemporanea manifesta nuove urgenze di rappresentazione del sé e di strumenti critici. Utile nella formazione adolescenziale, efficace nell'apprendimento delle competenze, l'arte si mostra ancor più necessaria e cruciale nel suo potere infungibile di contro-bilanciare e indirizzare debolezze intrinseche nella comprensione e nell'espressione, che sono state spesso fonte di esclusione sociale e appaiono sempre di più fenomeni delicati cui è opportuno offrire adeguati strumenti cognitivi per limitarne la non convenzionalità. Il volume, nato dall'alleanza sinergica di tre professioniste attive in settori diversi ma contigui, offre un'analisi accurata e al tempo stesso ariosa della varietà di innesti che l'arte nelle sue diverse forme può realizzare con le mappe psicologiche, lo spettro neurologico, i percorsi formativi, il senso stesso della vita di tutti i giorni.

Una testa ben fatta in una società dell'accoglienza ...

LUNEDI' DELL'ANGELO . Ultima immagine dedicata alla Pasqua. Se c'è un Maestro che, nel Quattrocento, ha dato materia ai brividi, allo sgomento, è partito dall'uo... mo misura di tutto con il San Giorgio e poi ha realizzato quel miracolo della scultura che è la Maddalena penitente lignea, quello è Donatello. Negli anni sessanta, però il suo linguaggio era controcorrente.

Per oltre due secoli la convenzione ha considerato l'arte un'area separata dalla vita quotidiana, soprattutto dall'attività professionale. Un paradigma economico fondato sulla serialità manifatturiera non poteva che relegare creatività, intuizione estetica e costruzione espressiva in un limbo dorato nel quale l'arte giocava un ruolo etico in una società assetata di valori immutabili. In una fase di passaggio radicale in cui il sistema tardo-industriale cede il passo a una cornice economica, sociale e culturale fondata sulla conoscenza, segnata dall'esperienza e guidata dalle relazioni, l'arte e le sue mille narrazioni risultano il più incisivo snodo verso la costruzione di una nuova mappa strategica. La società contemporanea manifesta nuove urgenze di rappresentazione del sé e di strumenti critici. Utile nella formazione adolescenziale, efficace nell'apprendimento delle competenze, l'arte si mostra ancor più necessaria e cruciale nel suo potere infungibile di contro-bilanciare e indirizzare debolezze intrinseche nella comprensione e nell'espressione, che sono state spesso fonte di esclusione sociale e appaiono sempre di più fenomeni delicati cui è opportuno offrire adeguati strumenti cognitivi per limitarne la non convenzionalità. Il volume, nato dall'alleanza sinergica di tre professioniste attive in settori diversi ma contigui, offre un'analisi accurata e al tempo stesso ariosa della varietà di innesti che l'arte nelle sue diverse forme può realizzare con le mappe psicologiche, lo spettro neurologico, i percorsi formativi, il senso stesso della vita di tutti i giorni.

Raccontare le storie dell'arte. Educazione e capitale umano

LUNEDI' DELL'ANGELO . Ultima immagine dedicata alla Pasqua. Se c'è un Maestro che, nel Quattrocento, ha dato materia ai brividi, allo sgomento, è partito dall'uo... mo misura di tutto con il San Giorgio e poi ha realizzato quel miracolo della scultura che è la Maddalena penitente lignea, quello è Donatello. Negli anni sessanta, però il suo linguaggio era controcorrente.