Il miracolo della forma. Per un'estetica psicoanalitica eBook

DATA
2011
NOME DEL FILE
Il miracolo della forma. Per un'estetica psicoanalitica.pdf
DIMENSIONE
10,75 MB
AUTORE
Massimo Recalcati
Ristorantezintonio.it Il miracolo della forma. Per un'estetica psicoanalitica Image

Il miracolo della forma. Per un'estetica psicoanalitica PDF. Il miracolo della forma. Per un'estetica psicoanalitica ePUB. Il miracolo della forma. Per un'estetica psicoanalitica MOBI. Il libro è stato scritto il 2011. Cerca un libro di Il miracolo della forma. Per un'estetica psicoanalitica su ristorantezintonio.it.

DESCRIZIONE

Questo libro propone una nuova visione dei rapporti tra la psicoanalisi e la pratica dell'arte. L'opera d'arte non è il luogo dove si manifesta il fantasma inconscio del suo autore - secondo una tradizione riduttivamente patografica - né può essere ricondotta meccanicamente alla biografia dell'artista. Piuttosto in essa si manifesta il soggetto dell'inconscio come impossibilità di rendere del tutto decifrabile l'enigma del testo d'arte. Tra la pratica artistica e quella psicoanalitica esiste un punto di prossimità radicale: entrambe sono pratiche di linguaggio che esplorano il limite del linguaggio stesso, il reale impossibile da rappresentare. Il loro problema resta comune: come è possibile dare una forma alla forza (informe) che si manifesta nel reale della pulsione? Questa nuova edizione aggiornata è arricchita da un saggio dedicato a Van Gogh nel quale l'autore sintetizza il suo pensiero originale sulle tendenze fondamentali dell'arte contemporanea.

Il miracolo della forma. Per un'estetica psicoanalitica ...

Il miracolo della forma Per un'estetica psicoanalitica Bruno Mondadori, 2007. I sacchi e le plastiche di Burri, i muri di Tàpies, gli "ideogrammi" di Kline, le bottiglie di Morandi, le sgocciolature di Pollock realizzano l'opera d'arte come una presenza irriducibile a domande del tipo: "Che cosa significa?", "Che cosa vuol dire?".

Questo libro propone una nuova visione dei rapporti tra la psicoanalisi e la pratica dell'arte. L'opera d'arte non è il luogo dove si manifesta il fantasma inconscio del suo autore - secondo una tradizione riduttivamente patografica - né può essere ricondotta meccanicamente alla biografia dell'artista. Piuttosto in essa si manifesta il soggetto dell'inconscio come impossibilità di rendere del tutto decifrabile l'enigma del testo d'arte. Tra la pratica artistica e quella psicoanalitica esiste un punto di prossimità radicale: entrambe sono pratiche di linguaggio che esplorano il limite del linguaggio stesso, il reale impossibile da rappresentare. Il loro problema resta comune: come è possibile dare una forma alla forza (informe) che si manifesta nel reale della pulsione? Questa nuova edizione aggiornata è arricchita da un saggio dedicato a Van Gogh nel quale l'autore sintetizza il suo pensiero originale sulle tendenze fondamentali dell'arte contemporanea.

Il miracolo della forma. Per un'estetica psicoanalitica

"Il miracolo della forma. Per un'estetica psicoanalitica" di Massimo Recalcati (Bruno Mondadori Editore) Intervengono Stefano Velotti Docente di estetica, Facoltà di Filosofia Università di Roma "La Sapienza" Fulvio Marone Dirigente psichiatra ASL Napoli 1 Psicoanalista AME dell'EPFCL, Docente ICLeS Coordina Nicolò Terminio