Da Kinshasa a Las Vegas via Wimbledon. Forse ho visto troppo sport eBook

DATA
2009
NOME DEL FILE
Da Kinshasa a Las Vegas via Wimbledon. Forse ho visto troppo sport.pdf
DIMENSIONE
6,74 MB
AUTORE
Rino Tommasi
Ristorantezintonio.it Da Kinshasa a Las Vegas via Wimbledon. Forse ho visto troppo sport Image

Da Kinshasa a Las Vegas via Wimbledon. Forse ho visto troppo sport PDF. Da Kinshasa a Las Vegas via Wimbledon. Forse ho visto troppo sport ePUB. Da Kinshasa a Las Vegas via Wimbledon. Forse ho visto troppo sport MOBI. Il libro è stato scritto il 2009. Cerca un libro di Da Kinshasa a Las Vegas via Wimbledon. Forse ho visto troppo sport su ristorantezintonio.it.

DESCRIZIONE

Si può a ragione sostenere, infatti, che Rino Tommasi rappresenti uno di quei felici e sempre più rari casi in cui lavoro, divertimento, competenze e esperienze di vita perdono i loro tradizionali confini di separazione. Innamorato dello sport in quanto tale lo ha praticato, lo ha promosso, lo ha raccontato, lo ha commentato, dedicandogli tempo, intelligenza, energie, studio, talento. Nato a Verona nel 1934 e laureato in Scienze Politiche con una tesi sull'organizzazione internazionale dello sport, è stato negli anni Sessanta il più giovane organizzatore pugilistico nel mondo, il primo in Italia. Discreto tennista, è stato per quattro volte campione italiano universitario, partecipando a tre Universiadi e conquistando due medaglie di bronzo, una in singolare a San Sebastian nel 1955 e una nel doppio misto nel 1957 a Parigi. Ha iniziato la carriera giornalistica a "Tuttosport\

Limina - I libri dell'editore - Mondadori Store

Da Kinshasa a Las Vegas via Wimbledon. Forse ho visto troppo sport. Rino Tommasi edito da Lìmina. Libri-Brossura. Disponibile. Aggiungi ai desiderati.

Si può a ragione sostenere, infatti, che Rino Tommasi rappresenti uno di quei felici e sempre più rari casi in cui lavoro, divertimento, competenze e esperienze di vita perdono i loro tradizionali confini di separazione. Innamorato dello sport in quanto tale lo ha praticato, lo ha promosso, lo ha raccontato, lo ha commentato, dedicandogli tempo, intelligenza, energie, studio, talento. Nato a Verona nel 1934 e laureato in Scienze Politiche con una tesi sull'organizzazione internazionale dello sport, è stato negli anni Sessanta il più giovane organizzatore pugilistico nel mondo, il primo in Italia. Discreto tennista, è stato per quattro volte campione italiano universitario, partecipando a tre Universiadi e conquistando due medaglie di bronzo, una in singolare a San Sebastian nel 1955 e una nel doppio misto nel 1957 a Parigi. Ha iniziato la carriera giornalistica a "Tuttosport\

Stelle senza latitudine | Sport Vintage

"Da Kinshasa a Las Vegas passando per Wimbledon (Forse ho visto troppo sport)" (Limina editore, 19,90€). Un libro a metà strada tra la biografia e la cronaca, che contiene le esperienze del giornalista sportivo italiano che ha viaggiato di più. 157 trasferte negli Stati Uniti, 138 tornei del Grande Slam, 400 incontri di pugilato valevoli per un titolo mondiale, undici edizioni dei ...