Le vite segrete di Alexandra David-Neel eBook

DATA
2004
NOME DEL FILE
Le vite segrete di Alexandra David-Neel.pdf
DIMENSIONE
5,40 MB
AUTORE
none
Ristorantezintonio.it Le vite segrete di Alexandra David-Neel Image

Le vite segrete di Alexandra David-Neel PDF. Le vite segrete di Alexandra David-Neel ePUB. Le vite segrete di Alexandra David-Neel MOBI. Il libro è stato scritto il 2004. Cerca un libro di Le vite segrete di Alexandra David-Neel su ristorantezintonio.it.

DESCRIZIONE

L'esistenza della più celebre viaggiatrice del Novecento fu un susseguirsi di avventure, troppo numerose per una sola vita. Dopo una giovinezza dedicata allo studio del buddismo e di altre filosofie orientali, Alexandra David-Neel soggiornò a lungo in India, in Cina e ai margini del Tibet, frequentando uomini politici e studiosi, maragià e monaci. Visse per due anni come eremita sulle pendici himalayane e per altri due nel monastero di Kum Bum. All'età di 55 anni si avventurò in pieno inverno attraverso i passi impervi dell'Himalaya, travestita da mendicante, riuscendo a raggiungere la "città proibita" di Lhasa. Era la prima donna europea che vi metteva piede, e il suo resoconto, pubblicato al suo rientro in Francia, le diede fama internazionale.

Le vite segrete di Alexandra David-Neel - - Foster Barbara ...

come bene dimostra la lettura delle Vite segrete di Alexandra David-Neel di Barbara Foster e Michael Foster (CDA&Vivalda editore, pagine 351, 19 euro), che fa affiorare l' esistenza di una delle più celebri viaggiatrici del Novecento da mondi lontani, scomparsi.

L'esistenza della più celebre viaggiatrice del Novecento fu un susseguirsi di avventure, troppo numerose per una sola vita. Dopo una giovinezza dedicata allo studio del buddismo e di altre filosofie orientali, Alexandra David-Neel soggiornò a lungo in India, in Cina e ai margini del Tibet, frequentando uomini politici e studiosi, maragià e monaci. Visse per due anni come eremita sulle pendici himalayane e per altri due nel monastero di Kum Bum. All'età di 55 anni si avventurò in pieno inverno attraverso i passi impervi dell'Himalaya, travestita da mendicante, riuscendo a raggiungere la "città proibita" di Lhasa. Era la prima donna europea che vi metteva piede, e il suo resoconto, pubblicato al suo rientro in Francia, le diede fama internazionale.

Le vite segrete di Alexandra David-Neel: Michael Foster ...

Le vite segrete di Alexandra David-Neel Foster Barbara Foster Michael edizioni CDA & VIVALDA collana Le tracce , 2004 L'esistenza della più celebre viaggiatrice del Novecento fu un susseguirsi di avventure, troppo numerose per una sola vita.