L' abbraccio di Vienna. Klimt, Schiele e i capolavori del Belvedere. Catalogo della mostra (Como, 15 marzo-20 luglio 2008). Ediz. illustrata eBook

DATA
2008
NOME DEL FILE
L' abbraccio di Vienna. Klimt, Schiele e i capolavori del Belvedere. Catalogo della mostra (Como, 15 marzo-20 luglio 2008). Ediz. illustrata.pdf
DIMENSIONE
2,32 MB
AUTORE
none
Ristorantezintonio.it L' abbraccio di Vienna. Klimt, Schiele e i capolavori del Belvedere. Catalogo della mostra (Como, 15 marzo-20 luglio 2008). Ediz. illustrata Image

L' abbraccio di Vienna. Klimt, Schiele e i capolavori del Belvedere. Catalogo della mostra (Como, 15 marzo-20 luglio 2008). Ediz. illustrata PDF. L' abbraccio di Vienna. Klimt, Schiele e i capolavori del Belvedere. Catalogo della mostra (Como, 15 marzo-20 luglio 2008). Ediz. illustrata ePUB. L' abbraccio di Vienna. Klimt, Schiele e i capolavori del Belvedere. Catalogo della mostra (Como, 15 marzo-20 luglio 2008). Ediz. illustrata MOBI. Il libro è stato scritto il 2008. Cerca un libro di L' abbraccio di Vienna. Klimt, Schiele e i capolavori del Belvedere. Catalogo della mostra (Como, 15 marzo-20 luglio 2008). Ediz. illustrata su ristorantezintonio.it.

DESCRIZIONE

Il volume è il catalogo della mostra di Como (Villa Olmo, 15 marzo - 20 luglio 2008). L'esposizione presenta ottanta opere provenienti dal Belvedere di Vienna - uno dei più importanti musei d'arte in Europa - che ripercorrono, nelle sale di Villa Olmo a Como, la genesi dell'arte del Novecento. Una rassegna raffinata che prende avvio dal periodo Barocco, passando per la Belle Époque e per il Biedermeier, fino a giungere alla Secessione e al primo Espressionismo, che, con i capolavori dei suoi più importanti esponenti Gustav Klimt, Egon Schiele e Oskar Kokoschka - costituisce il fulcro della mostra. Spiccano, pertanto, le opere di Gustav Klimt (1862-1918), tra cui il Castello di Kammer sul Lago Atter, uno dei soggetti preferiti del maestro, e lo splendido, benché incompiuto, Ritratto di Johanna Staude.

Klimt, Schiele e la Vienna del primo 900 - TVSvizzera

Musica, letteratura e filosofia nella Vienna di inizio secolo A dispetto della decadenza dell'Impero asburgico, la Vienna di Klimt, Schiele, Moser e Wagner era una capitale in pieno fermento culturale. Una serie di mostre dà conto delle molteplici intersezioni tra arti e correnti di pensiero destinate a produrre esiti di notevole portata.

Il volume è il catalogo della mostra di Como (Villa Olmo, 15 marzo - 20 luglio 2008). L'esposizione presenta ottanta opere provenienti dal Belvedere di Vienna - uno dei più importanti musei d'arte in Europa - che ripercorrono, nelle sale di Villa Olmo a Como, la genesi dell'arte del Novecento. Una rassegna raffinata che prende avvio dal periodo Barocco, passando per la Belle Époque e per il Biedermeier, fino a giungere alla Secessione e al primo Espressionismo, che, con i capolavori dei suoi più importanti esponenti Gustav Klimt, Egon Schiele e Oskar Kokoschka - costituisce il fulcro della mostra. Spiccano, pertanto, le opere di Gustav Klimt (1862-1918), tra cui il Castello di Kammer sul Lago Atter, uno dei soggetti preferiti del maestro, e lo splendido, benché incompiuto, Ritratto di Johanna Staude.

Klimt 2018: le mostre a Vienna per il centenario dalla ...

Klimt, Schiele e le Secessioni europee in mostra per la prima volta insieme a Rovigo Scritto da Redazione in data 20/07/2017, 22:23:17 È in arrivo a Rovigo , a Palazzo Roverella , uno degli eventi di punta del prossimo autunno: nella città veneta arriveranno infatti i capolavori delle secessioni europee del primo Novecento per la mostra Secessione.