Politica e negazione. Per una filosofia affermativa eBook

DATA
2018
NOME DEL FILE
Politica e negazione. Per una filosofia affermativa.pdf
DIMENSIONE
7,14 MB
AUTORE
none
Ristorantezintonio.it Politica e negazione. Per una filosofia affermativa Image

Leggi il libro di Politica e negazione. Per una filosofia affermativa direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Politica e negazione. Per una filosofia affermativa in formato PDF sul tuo smartphone. E molto altro ancora su ristorantezintonio.it.

DESCRIZIONE

Il libro ricostruisce la genealogia del reciproco avvitamento tra negazione e politica. Il primo capitolo percorre l'intensificazione della categoria di negazione nel pensiero di cinque intellettuali di diversa formazione - Schmitt, Saussure, Freud, Heidegger e Kojève. Il secondo capitolo analizza la piega negativa di alcune tra le fondamentali categorie politiche moderne - quelle di sovranità, proprietà, libertà, popolo. Ciascuna di esse è stata costruita non in forma positiva, ma come l'esito della negazione del proprio opposto. Il capitolo conclusivo propone una possibile nozione affermativa di politica, intesa non come rimozione del negativo, ma come sua riconversione nei termini positivi della "differenza\

Politica e negazione. Per una filosofia affermativa ...

Roberto Esposito "Politica e negazione. Per una filosofia affermativa" Einaudi Editore www.einaudi.it Il libro ricostruisce la genealogia del reciproco avvitamento tra negazione e politica. Il primo capitolo percorre l'intensificazione della categoria di negazione nel pensiero di cinque intellettuali di diversa formazione - Schmitt, Saussure, Freud, Heidegger e Kojève. Il secondo capitolo ...

Il libro ricostruisce la genealogia del reciproco avvitamento tra negazione e politica. Il primo capitolo percorre l'intensificazione della categoria di negazione nel pensiero di cinque intellettuali di diversa formazione - Schmitt, Saussure, Freud, Heidegger e Kojève. Il secondo capitolo analizza la piega negativa di alcune tra le fondamentali categorie politiche moderne - quelle di sovranità, proprietà, libertà, popolo. Ciascuna di esse è stata costruita non in forma positiva, ma come l'esito della negazione del proprio opposto. Il capitolo conclusivo propone una possibile nozione affermativa di politica, intesa non come rimozione del negativo, ma come sua riconversione nei termini positivi della "differenza\

Conversazioni filosofiche - Lectio di Roberto Esposito

Politica e negazione è alla ricerca di un'alternativa. Esposito riparte dal significato di «negazione» e conduce un corpo a corpo con Hegel, il grande pensatore di questa categoria. Non c'è dubbio che il negativo sia l'essere altro da sé, il superamento verso qualcosa che non ritorna all'identico.