Hölderlin in Italia. La ricezione letteraria (1841-2001) eBook

DATA
2009
NOME DEL FILE
Hölderlin in Italia. La ricezione letteraria (1841-2001).pdf
DIMENSIONE
3,28 MB
AUTORE
Giovanna Cordibella
Ristorantezintonio.it Hölderlin in Italia. La ricezione letteraria (1841-2001) Image

Leggi il libro di Hölderlin in Italia. La ricezione letteraria (1841-2001) direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Hölderlin in Italia. La ricezione letteraria (1841-2001) in formato PDF sul tuo smartphone. E molto altro ancora su ristorantezintonio.it.

DESCRIZIONE

Questo studio si addentra nella fitta trama di rapporti che legano alcune grandi tradizioni letterarie d'Europa, l'italiana, la tedesca e anche la francese, per ricostruire le sorti ricettive di un autore destinato a imporsi nella memoria poetica novecentesca, dopo un passato di marginalità, come un riferimento precipuo e irrinunciabile, ergendosi a inquieto e centrale precursore. L'indagine prende le mosse dalla prima metà dell'Ottocento, quando il nome di Hölderlin inizia a diffondersi nella penisola tramite mediazione francese, per concentrarsi in seguito su Giosuè Carducci, che ha ascritto precocemente il lirico tedesco tra le sue predilezioni letterarie e ne ha approntato le prime versioni italiane. Si passa poi al Novecento, per considerare l'incidenza di questo modello in tutta la sua varia articolazione: i primi riflessi in Italia della coeva riscoperta europea di Hölderlin, filtrata dai periodici letterari d'inizio secolo; la cruciale congiuntura degli anni Trenta e Quaranta, quando si registra, con l'apporto determinante di protagonisti della scena letteraria, un sensibile incremento delle letture critiche e delle traduzioni, consentendo il definitivo ingresso di Hölderlin nel nostro orizzonte culturale; il fertile dialogo con l'opera hölderliniana di poeti quali Ungaretti, Montale, Luzi, Vigolo e Zanzotto.

That's Holderlin - Traduzione in italiano - esempi inglese ...

Giovanna Cordibella - "Hölderlin in Italia. La ricezione letteraria" Gian Carlo Ferretti - "Vanni Scheiwiller. Uomo intellettuale editore" Philip Gosset - "Dive e maestri. L'opera italiana messa in scena" Rosamaria Loretelli - "L'invenzione del romanzo. Dall'oralità alla lettura silenziosa" David Shields - "Fame di realtà. Un manifesto"

Questo studio si addentra nella fitta trama di rapporti che legano alcune grandi tradizioni letterarie d'Europa, l'italiana, la tedesca e anche la francese, per ricostruire le sorti ricettive di un autore destinato a imporsi nella memoria poetica novecentesca, dopo un passato di marginalità, come un riferimento precipuo e irrinunciabile, ergendosi a inquieto e centrale precursore. L'indagine prende le mosse dalla prima metà dell'Ottocento, quando il nome di Hölderlin inizia a diffondersi nella penisola tramite mediazione francese, per concentrarsi in seguito su Giosuè Carducci, che ha ascritto precocemente il lirico tedesco tra le sue predilezioni letterarie e ne ha approntato le prime versioni italiane. Si passa poi al Novecento, per considerare l'incidenza di questo modello in tutta la sua varia articolazione: i primi riflessi in Italia della coeva riscoperta europea di Hölderlin, filtrata dai periodici letterari d'inizio secolo; la cruciale congiuntura degli anni Trenta e Quaranta, quando si registra, con l'apporto determinante di protagonisti della scena letteraria, un sensibile incremento delle letture critiche e delle traduzioni, consentendo il definitivo ingresso di Hölderlin nel nostro orizzonte culturale; il fertile dialogo con l'opera hölderliniana di poeti quali Ungaretti, Montale, Luzi, Vigolo e Zanzotto.

Una voce dal deserto: Ben-Ami, uno scrittore dimenticato ...

Una lunga ricezione. Anno 2014, Editore Il Mulino. € 35,00. 24h Compra ... Aggiungi a una lista + Dalla parte dei Sileni. Percorsi nella letteratura italiana del Cinque e Seicento. Autore Nicola Bonazzi, Anno 2012, Editore Il Mulino. € 15,00. ... Hölderlin in Italia. La ricezione letteraria (1841-2001) Autore Giovanna Cordibella, Anno 2010 ...