Urbano VI. Il papa che non doveva essere eletto eBook

DATA
2010
NOME DEL FILE
Urbano VI. Il papa che non doveva essere eletto.pdf
DIMENSIONE
9,14 MB
AUTORE
Mario Prignano
Ristorantezintonio.it Urbano VI. Il papa che non doveva essere eletto Image

Leggi il libro di Urbano VI. Il papa che non doveva essere eletto direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Urbano VI. Il papa che non doveva essere eletto in formato PDF sul tuo smartphone. E molto altro ancora su ristorantezintonio.it.

DESCRIZIONE

Quando nel 1378, dopo settant'anni di papato ad Avignone, i cardinali francesi elessero il semplice arcivescovo Bartolomeo Prignano al soglio pontificio, ritennero di avere compiuto un piccolo capolavoro. Prignano era italiano, come chiedevano i romani, ma anche un uomo di curia, quindi facilmente manovrabile. Si ingannarono. Infatti, appena eletto, Urbano VI iniziò un'opera di demolizione del loro strapotere che ben presto li indusse a cercarsi un altro papa, provocando lo Scisma d'Occidente. Inoltre quest'uomo, noto per essere dottissimo e di costumi irreprensibili, si rivelò col tempo un sovrano dispotico, vendicativo e perfino sanguinario. Tra battaglie, assedi, fughe precipitose, intrighi e misteriosi omicidi di cardinali, la sua è la vicenda di un Papa eletto per errore, forse non del tutto sano di mente; in lui, tuttavia, uno spirito impetuoso e puro come quello di Caterina da Siena non smise mai di riconoscere il vicario di Cristo sulla terra. Perché dunque ridurre tutto a criteri terreni? Forse non è il modo migliore per giudicare la storia. Lo dimostrano gli anni avventurosi e terribili del pontificato di Urbano VI: il Papa che non avrebbe dovuto essere eletto.

E il papa invocò l'«italianità» - Il Sole 24 ORE

Urbano VI. Il papa che non doveva essere eletto è un libro di Mario Prignano pubblicato da Marietti nella collana Biblioteca cristiana: acquista su IBS a 23.75€!

Quando nel 1378, dopo settant'anni di papato ad Avignone, i cardinali francesi elessero il semplice arcivescovo Bartolomeo Prignano al soglio pontificio, ritennero di avere compiuto un piccolo capolavoro. Prignano era italiano, come chiedevano i romani, ma anche un uomo di curia, quindi facilmente manovrabile. Si ingannarono. Infatti, appena eletto, Urbano VI iniziò un'opera di demolizione del loro strapotere che ben presto li indusse a cercarsi un altro papa, provocando lo Scisma d'Occidente. Inoltre quest'uomo, noto per essere dottissimo e di costumi irreprensibili, si rivelò col tempo un sovrano dispotico, vendicativo e perfino sanguinario. Tra battaglie, assedi, fughe precipitose, intrighi e misteriosi omicidi di cardinali, la sua è la vicenda di un Papa eletto per errore, forse non del tutto sano di mente; in lui, tuttavia, uno spirito impetuoso e puro come quello di Caterina da Siena non smise mai di riconoscere il vicario di Cristo sulla terra. Perché dunque ridurre tutto a criteri terreni? Forse non è il modo migliore per giudicare la storia. Lo dimostrano gli anni avventurosi e terribili del pontificato di Urbano VI: il Papa che non avrebbe dovuto essere eletto.

Urbano VI. Il papa che non doveva essere eletto - libroco.it

Urbano VI si scoprì dispotico, vendicativo, col tempo perfino sanguinario. Caterina da Siena non smise mai di considerarlo l'autentico vicario di Cristo in terra, ma neppure lei riuscì a cancellare le contraddizioni - e, in fondo, il mistero - della sua storia. La storia di un papa che non doveva essere eletto.