Locus solus. Vol. 7: Memoria e immagini. eBook

DATA
2009
NOME DEL FILE
Locus solus. Vol. 7: Memoria e immagini..pdf
DIMENSIONE
3,63 MB
AUTORE
Richiesta inoltrata al Negozio
Ristorantezintonio.it Locus solus. Vol. 7: Memoria e immagini. Image

Locus solus. Vol. 7: Memoria e immagini. PDF. Locus solus. Vol. 7: Memoria e immagini. ePUB. Locus solus. Vol. 7: Memoria e immagini. MOBI. Il libro è stato scritto il 2009. Cerca un libro di Locus solus. Vol. 7: Memoria e immagini. su ristorantezintonio.it.

DESCRIZIONE

Al contempo metafore e mediatori del ricordo, le immagini sono legate alla memoria sin dall'antichità. Ma la loro capacità di fissare il passato e conservarlo, per farlo rivivere davanti ai nostri occhi, è estremamente ambigua: più si fanno precise ed esatte, garanzia di una memoria perfetta, più ci autorizzano a dimenticare, a delegare loro il dovere della testimonianza. Il numero 7 di Locus Solus si interroga sui modi attraverso cui le immagini artistiche, letterarie e cinematografiche possono farsi luoghi di un esercizio attivo della memoria, coinvolgendo nuovamente il soggetto, il suo corpo, la sua identità o la sua appartenenza a una collettività. Dai vari contributi emerge un'idea di immagine come tracciato complesso, nel quale si sedimentano diversi strati culturali e diverse forme di sguardo. Perché le immagini, al di là della loro presunta trasparenza, sviluppano autonome forme memoriali, attingendo agli strati più profondi e primitivi dell'inconscio individuale e collettivo, come accade nel montaggio regressivo di Ejzenstejn oppure nei corpi automatici del cinema muto, dove dietro un gesto comico si nasconde la memoria di un'immagine tragica e antica.

Locus solus. Vol. 6 - Anatomia del vuoto: Pierrot | eBay

II nuovo numero della rivista Locus Solus vuoi essere il ritratto di una delle figure più affascinanti della Commedia dell'Arte, Pierrot, personaggio che riscuote nel corso dell'Ottocento i massimi consensi sia presso il pubblico del mitico Théàtre des Funambules, che, soprattutto, fra i maggiori intellettuali dell'epoca: da Nerval a Gautier, Flaubert, Laforgue, Mallarmé, Huysmans.

Al contempo metafore e mediatori del ricordo, le immagini sono legate alla memoria sin dall'antichità. Ma la loro capacità di fissare il passato e conservarlo, per farlo rivivere davanti ai nostri occhi, è estremamente ambigua: più si fanno precise ed esatte, garanzia di una memoria perfetta, più ci autorizzano a dimenticare, a delegare loro il dovere della testimonianza. Il numero 7 di Locus Solus si interroga sui modi attraverso cui le immagini artistiche, letterarie e cinematografiche possono farsi luoghi di un esercizio attivo della memoria, coinvolgendo nuovamente il soggetto, il suo corpo, la sua identità o la sua appartenenza a una collettività. Dai vari contributi emerge un'idea di immagine come tracciato complesso, nel quale si sedimentano diversi strati culturali e diverse forme di sguardo. Perché le immagini, al di là della loro presunta trasparenza, sviluppano autonome forme memoriali, attingendo agli strati più profondi e primitivi dell'inconscio individuale e collettivo, come accade nel montaggio regressivo di Ejzenstejn oppure nei corpi automatici del cinema muto, dove dietro un gesto comico si nasconde la memoria di un'immagine tragica e antica.

Locus solus. Vol. 7: Memoria e immagini. Libro - Libraccio.it

Locus solus. Vol. 7: Memoria e immagini è un libro di Grespi B. (cur.) pubblicato da Mondadori Bruno nella collana Ricerca, con argomento Immagine; Memoria - sconto 5% - ISBN: 9788861593206