Edipo. Storia di un infanticidio mancato. Il difficile rapporto genitori-figli eBook

DATA
2019
NOME DEL FILE
Edipo. Storia di un infanticidio mancato. Il difficile rapporto genitori-figli.pdf
DIMENSIONE
8,79 MB
AUTORE
Valentina Supino
Ristorantezintonio.it Edipo. Storia di un infanticidio mancato. Il difficile rapporto genitori-figli Image

Siamo lieti di presentare il libro di Edipo. Storia di un infanticidio mancato. Il difficile rapporto genitori-figli, scritto da Valentina Supino. Scaricate il libro di Edipo. Storia di un infanticidio mancato. Il difficile rapporto genitori-figli in formato PDF o in qualsiasi altro formato possibile su ristorantezintonio.it.

DESCRIZIONE

L'autrice propone qui una riflessione e un'analisi profonda dell'interpretazione freudiana del mito di Edipo alla luce di molti esempi tratti dalla letteratura, le religioni e la sua pratica psicanalitica. "Durante i lunghi anni di esercizio della mia professione di psichiatra e psicanalista, mi sono resa conto che per comprendere i problemi di un adulto si deve innanzitutto ascoltare attentamente la voce del bambino che vive sempre in lui, bambino che chiede vengano riconosciuti le ingiustizie e gli abusi di cui si è sentito vittima e per i quali esige un risarcimento. Questa constatazione e le conseguenze che i traumi infantili hanno poi sugli adulti, mi ha portato ad interessarmi alle sofferenze dei bambini e a rendermi conto della loro diffusione e della loro gravità. Lungi da me l'idea di scrivere una guida di come si devono comportare i genitori, poiché non esiste una maniera di essere un buon padre o una buona madre. Inoltre nell'arco di tempo in cui i figli abitano con noi si può essere, a seconda dei momenti, buono o cattivo genitore. Bisogna solo sperare di essere nell'insieme un genitore «sufficientemente buono» nel senso definito dallo psichiatra e psicanalista inglese Winnicott."

Edipo. Storia di un infanticidio mancato. Il difficile ...

Storia di un infanticidio mancato. Il difficile rapporto genitori-figli. Edipo. Storia di un infanticidio mancato. Il difficile rapporto genitori-figli.pdf.

L'autrice propone qui una riflessione e un'analisi profonda dell'interpretazione freudiana del mito di Edipo alla luce di molti esempi tratti dalla letteratura, le religioni e la sua pratica psicanalitica. "Durante i lunghi anni di esercizio della mia professione di psichiatra e psicanalista, mi sono resa conto che per comprendere i problemi di un adulto si deve innanzitutto ascoltare attentamente la voce del bambino che vive sempre in lui, bambino che chiede vengano riconosciuti le ingiustizie e gli abusi di cui si è sentito vittima e per i quali esige un risarcimento. Questa constatazione e le conseguenze che i traumi infantili hanno poi sugli adulti, mi ha portato ad interessarmi alle sofferenze dei bambini e a rendermi conto della loro diffusione e della loro gravità. Lungi da me l'idea di scrivere una guida di come si devono comportare i genitori, poiché non esiste una maniera di essere un buon padre o una buona madre. Inoltre nell'arco di tempo in cui i figli abitano con noi si può essere, a seconda dei momenti, buono o cattivo genitore. Bisogna solo sperare di essere nell'insieme un genitore «sufficientemente buono» nel senso definito dallo psichiatra e psicanalista inglese Winnicott."

Il nome delle serpi | Valentina Supino | Laterza Giuseppe ...

Nel reato di infanticidio di cui all'art. 578 c.p., come modificato dalla L. 5 agosto 1981, n. 442, le condizioni di abbandono materiale e morale possono ritenersi sussistenti solo quando la madre venga a trovarsi, al momento del parto, in uno stato di isolamento tale che non consenta l'aiuto di presidi sanitari o di altre persone, e che detto ...