Morire per gli indios. Storia di Emiliano Zapata eBook

DATA
2019
NOME DEL FILE
Morire per gli indios. Storia di Emiliano Zapata.pdf
DIMENSIONE
7,84 MB
AUTORE
John Womack
Ristorantezintonio.it Morire per gli indios. Storia di Emiliano Zapata Image

Morire per gli indios. Storia di Emiliano Zapata PDF. Morire per gli indios. Storia di Emiliano Zapata ePUB. Morire per gli indios. Storia di Emiliano Zapata MOBI. Il libro è stato scritto il 2019. Cerca un libro di Morire per gli indios. Storia di Emiliano Zapata su ristorantezintonio.it.

DESCRIZIONE

Nel Messico del 1910 un popolo di contadini si solleva perché non vuole essere scacciato dalla terra su cui è nato e cresciuto. A dar fuoco alle polveri sono i contadini del Morelos, ma l'esplosione coinvolge ben presto l'intero paese. È l'epopea degli Indios e dei Peones, ma è soprattutto il tempo di Emiliano Zapata, il contadino chiamato prima dal suo "pueblo" e poi da tutti i villaggi messicani a guidare la lotta. Emiliano Zapata si distingue da tutti gli altri capi rivoluzionari per capacità militari e per singolare intuito politico. Il leader si appropria dell'arte dell'insurrezione, impara e perfeziona la tattica e la strategia della guerriglia e, soprattutto, si sforza sempre di far coincidere l'azione rivoluzionaria con le attese dei contadini e con le istanze democratiche delle città. Costretto a una lunga lotta, violentissima e senza esclusione di colpi, Zapata crea un vero e proprio esercito popolare di liberazione che, attraverso durissime prove - dal fallimento di Madero al tradimento di Carranza - riesce a condurre la politica messicana a importanti riforme nelle campagne. Prefazione di Valerio Evangelisti.

Morire Per Gli Indios. Storia Di Emiliano Zapata

Acquista il libro Morire per gli indios. Storia di Emiliano Zapata di John Womack in offerta; lo trovi online a prezzi scontati su La Feltrinelli.

Nel Messico del 1910 un popolo di contadini si solleva perché non vuole essere scacciato dalla terra su cui è nato e cresciuto. A dar fuoco alle polveri sono i contadini del Morelos, ma l'esplosione coinvolge ben presto l'intero paese. È l'epopea degli Indios e dei Peones, ma è soprattutto il tempo di Emiliano Zapata, il contadino chiamato prima dal suo "pueblo" e poi da tutti i villaggi messicani a guidare la lotta. Emiliano Zapata si distingue da tutti gli altri capi rivoluzionari per capacità militari e per singolare intuito politico. Il leader si appropria dell'arte dell'insurrezione, impara e perfeziona la tattica e la strategia della guerriglia e, soprattutto, si sforza sempre di far coincidere l'azione rivoluzionaria con le attese dei contadini e con le istanze democratiche delle città. Costretto a una lunga lotta, violentissima e senza esclusione di colpi, Zapata crea un vero e proprio esercito popolare di liberazione che, attraverso durissime prove - dal fallimento di Madero al tradimento di Carranza - riesce a condurre la politica messicana a importanti riforme nelle campagne. Prefazione di Valerio Evangelisti.

Morire per gli Indios John Womack Jr. Emiliano Zapata | eBay

Acquista online il libro Morire per gli indios. Storia di Emiliano Zapata di John Womack in offerta a prezzi imbattibili su Mondadori Store.