È il giorno del giudizio e non ho niente da mettermi eBook

DATA
2011
NOME DEL FILE
È il giorno del giudizio e non ho niente da mettermi.pdf
DIMENSIONE
2,33 MB
AUTORE
Laurie Notaro
Ristorantezintonio.it È il giorno del giudizio e non ho niente da mettermi Image

Siamo lieti di presentare il libro di È il giorno del giudizio e non ho niente da mettermi, scritto da Laurie Notaro. Scaricate il libro di È il giorno del giudizio e non ho niente da mettermi in formato PDF o in qualsiasi altro formato possibile su ristorantezintonio.it.

DESCRIZIONE

"Avevo desiderato un bravo ragazzo per tutta la vita e quando finalmente ne avevo trovato uno, non avevo idea di cosa farmene. Mi chiamava quando diceva che mi avrebbe chiamata. Mi teneva la mano anche se gli altri ci guardavano. Aveva una macchina tutta sua che, per di più, andava. La sua ex ragazza viveva in un altro Stato e anche se al momento era incinta, il responsabile era un altro uomo. Una notte, dopo una serata di bisboccia, mi disse che mi amava e il giorno dopo non si rimangiò affatto quello che aveva detto. Come ci si comporta con un ragazzo così? Io non ne avevo idea". E le vicissitudini di Laurie non sono ancora finite. Perché questo ragazzo perfetto, incurante dei suoi chili di troppo, del suo neo sotto il labbro, e di tutti difetti che lei ostenta appositamente, le chiede di sposarlo. È il panico. Laurie non si era mai immaginata in abito bianco, neanche da bambina, e ora deve scegliersi un vestito da sposa. Vero. Possibilmente prima della data della cerimonia. Alle prese con tulle e crinoline, ansia prematrimoniale e ricerca del lavoro, Laurie scopre cha la vita non diventa necessariamente più facile quando si cresce. Però diventa molto più divertente.

S-naturata: E' il giorno del giudizio e non ho niente da ...

Libro È il giorno del giudizio e non ho niente da mettermi Pubblicato il 30 gennaio 2017 da Staff Ecco la scheda del libro È il giorno del giudizio e non ho niente da mettermi pubblicato da Laurie Notaro con l'editore Piemme nel Giugno 2010.

"Avevo desiderato un bravo ragazzo per tutta la vita e quando finalmente ne avevo trovato uno, non avevo idea di cosa farmene. Mi chiamava quando diceva che mi avrebbe chiamata. Mi teneva la mano anche se gli altri ci guardavano. Aveva una macchina tutta sua che, per di più, andava. La sua ex ragazza viveva in un altro Stato e anche se al momento era incinta, il responsabile era un altro uomo. Una notte, dopo una serata di bisboccia, mi disse che mi amava e il giorno dopo non si rimangiò affatto quello che aveva detto. Come ci si comporta con un ragazzo così? Io non ne avevo idea". E le vicissitudini di Laurie non sono ancora finite. Perché questo ragazzo perfetto, incurante dei suoi chili di troppo, del suo neo sotto il labbro, e di tutti difetti che lei ostenta appositamente, le chiede di sposarlo. È il panico. Laurie non si era mai immaginata in abito bianco, neanche da bambina, e ora deve scegliersi un vestito da sposa. Vero. Possibilmente prima della data della cerimonia. Alle prese con tulle e crinoline, ansia prematrimoniale e ricerca del lavoro, Laurie scopre cha la vita non diventa necessariamente più facile quando si cresce. Però diventa molto più divertente.

È il giorno del giudizio e non ho niente da mettermi PDF

Ma noi non possiamo mai sapere, perché Dio è ammalato di misericordia. È anche giusto, d'altra parte, che Egli non possa fare nulla se non gli si apre il cuore.