Federico da Montefeltro. Arte, stato e mestiere delle armi eBook

DATA
2009
NOME DEL FILE
Federico da Montefeltro. Arte, stato e mestiere delle armi.pdf
DIMENSIONE
5,24 MB
AUTORE
Bernd Roeck,Andreas Tönnesmann
Ristorantezintonio.it Federico da Montefeltro. Arte, stato e mestiere delle armi Image

Federico da Montefeltro. Arte, stato e mestiere delle armi PDF. Federico da Montefeltro. Arte, stato e mestiere delle armi ePUB. Federico da Montefeltro. Arte, stato e mestiere delle armi MOBI. Il libro è stato scritto il 2009. Cerca un libro di Federico da Montefeltro. Arte, stato e mestiere delle armi su ristorantezintonio.it.

DESCRIZIONE

Federico da Montefeltro ovvero il profilo più celebre d'Italia, immortalato dall'altrettanto celebre ritratto di Piero della Francesca conservato agli Uffizi. Ma pochi conoscono la storia di quel naso cosi particolare. E soprattutto pochi sanno attraverso quali vicende Federico riuscì a realizzare il sogno di trasformare tra il 1444 e il 1482 Urbino, un piccolo borgo marchigiano di montagna in uno dei più straordinari e prestigiosi centri dell'architettura rinascimentale. Federico portò gli artisti più famosi a Urbino, la sua biblioteca fu tra le più importanti e rivoluzionarie dell'epoca, il Palazzo Ducale della città divenne il prototipo di residenza del principe della sua epoca. Lo storico Bernd Roeck e lo storico dell'arte Andreas Tönnesmann compongono un ritratto ricchissimo di sfaccettature e zone d'ombra del più famoso e ambizioso condottiero dell'Italia quattrocentesca, la storia dell'ideazione e della costruzione del suo palazzo, le sue imprese militari, il culto sovrano dell'arte. Attraverso la ricostruzione di questo perfetto uomo del Rinascimento, capitano di ventura, politico, mecenate, traditore, probabile assassino, insuperabile uomo di marketing, questo libro, in cui duelli, guerre e congiure si combinano con i più nobili ideali umanistici ed artistici, costituisce una suggestiva rappresentazione del sistema di funzionamento economico, politico e militare di tutta l'Italia del Rinascimento.

Federico da Montefeltro. Arte, stato e mestiere delle armi ...

Federico Da Montefeltro è un libro di Roeck Bernd, Tonnesmann Andreas edito da Einaudi a maggio 2009 - EAN 9788806197131: puoi acquistarlo sul sito HOEPLI.it, la grande libreria online.

Federico da Montefeltro ovvero il profilo più celebre d'Italia, immortalato dall'altrettanto celebre ritratto di Piero della Francesca conservato agli Uffizi. Ma pochi conoscono la storia di quel naso cosi particolare. E soprattutto pochi sanno attraverso quali vicende Federico riuscì a realizzare il sogno di trasformare tra il 1444 e il 1482 Urbino, un piccolo borgo marchigiano di montagna in uno dei più straordinari e prestigiosi centri dell'architettura rinascimentale. Federico portò gli artisti più famosi a Urbino, la sua biblioteca fu tra le più importanti e rivoluzionarie dell'epoca, il Palazzo Ducale della città divenne il prototipo di residenza del principe della sua epoca. Lo storico Bernd Roeck e lo storico dell'arte Andreas Tönnesmann compongono un ritratto ricchissimo di sfaccettature e zone d'ombra del più famoso e ambizioso condottiero dell'Italia quattrocentesca, la storia dell'ideazione e della costruzione del suo palazzo, le sue imprese militari, il culto sovrano dell'arte. Attraverso la ricostruzione di questo perfetto uomo del Rinascimento, capitano di ventura, politico, mecenate, traditore, probabile assassino, insuperabile uomo di marketing, questo libro, in cui duelli, guerre e congiure si combinano con i più nobili ideali umanistici ed artistici, costituisce una suggestiva rappresentazione del sistema di funzionamento economico, politico e militare di tutta l'Italia del Rinascimento.

Discussione:Ducato di Urbino - Wikipedia

Federico da Montefeltro. Arte, stato e mestiere delle armi Autore/i: Roeck Bernd; Tönnesmann Andreas Editore: Einaudi traduzione di Sylvie Accornero pp. XII-260, ill. b/n, Torino . Federico da Montefeltro ovvero il profilo piú celebre d'Italia, immortalato dall'altrettanto celebre ritratto di Piero della Francesca conservato agli Uffizi.