Il mondo e le acque. Scritti. Vol. 11: D e F. eBook

DATA
2006
NOME DEL FILE
Il mondo e le acque. Scritti. Vol. 11: D e F..pdf
DIMENSIONE
3,58 MB
AUTORE
none
Ristorantezintonio.it Il mondo e le acque. Scritti. Vol. 11: D e F. Image

Il mondo e le acque. Scritti. Vol. 11: D e F. PDF. Il mondo e le acque. Scritti. Vol. 11: D e F. ePUB. Il mondo e le acque. Scritti. Vol. 11: D e F. MOBI. Il libro è stato scritto il 2006. Cerca un libro di Il mondo e le acque. Scritti. Vol. 11: D e F. su ristorantezintonio.it.

DESCRIZIONE

Con questo libro Neri Pozza avvia la prima edizione integrale degli scritti di Leonardo da Vinci, pubblicati secondo l'ordine e la forma dei codici che li conservano. Questo primo volume contiene la trascrizione del manoscritto D, il suo lavoro incompiuto sull'ottica, e del manoscritto F, i densissimi appunti che accompagnano la stesura del suo trattato di cosmologia. Per tutta la sua vita, Leonardo da Vinci stilò un'immensa congerie di appunti, schizzi, trattati tecnici, note di diario, annotazioni scientifiche, favole e allegorie. Gran parte di essi andarono perduti. Il resto fece di lui l'archetipo del "genio multiforme". Ma è stata appunto la sconcertante ricchezza di questo corpus a renderlo finora quasi inaccessibile. L'immagine che per molti si è fissata di Leonardo è infatti quella di un ricercatore incapace di metodicità, inventivo ma sprovveduto. Ciò spiega come, dall'età barocca fino ad oggi, i curatori delle sue opere si siano dedicati a un avvilente lavoro di ritaglio, finendo per offrire al lettore antologie di frammenti estrapolati dal loro contesto. Leonardo invece cercò di dare origine a un sistema filosofico estremamente articolato, in cui la centralità della pittura avrebbe permesso di sovvertire l'ordine cosmico del rinascimento e ricomporre il sistema delle arti liberali. Più di qualunque altro scritto occidentale, i suoi abbozzi palesano i retroscena del gioco enigmatico e audace da cui scaturisce il sapere.

Il mondo e le acque. E-book di Leonardo da Vinci

Leonardo da Vinci - Scritti letterari 34. I sensi sono terresti, la ragione sta for di quelli quando contempla. 35. L'acqua che tocchi de' fiumi è l'ultima di quella che andò e la prima di quella che viene. Così il tempo presente. 36. Ogni azione bisogna che s'esercita per moto. Cognoscere e volere son due operazione umane.

Con questo libro Neri Pozza avvia la prima edizione integrale degli scritti di Leonardo da Vinci, pubblicati secondo l'ordine e la forma dei codici che li conservano. Questo primo volume contiene la trascrizione del manoscritto D, il suo lavoro incompiuto sull'ottica, e del manoscritto F, i densissimi appunti che accompagnano la stesura del suo trattato di cosmologia. Per tutta la sua vita, Leonardo da Vinci stilò un'immensa congerie di appunti, schizzi, trattati tecnici, note di diario, annotazioni scientifiche, favole e allegorie. Gran parte di essi andarono perduti. Il resto fece di lui l'archetipo del "genio multiforme". Ma è stata appunto la sconcertante ricchezza di questo corpus a renderlo finora quasi inaccessibile. L'immagine che per molti si è fissata di Leonardo è infatti quella di un ricercatore incapace di metodicità, inventivo ma sprovveduto. Ciò spiega come, dall'età barocca fino ad oggi, i curatori delle sue opere si siano dedicati a un avvilente lavoro di ritaglio, finendo per offrire al lettore antologie di frammenti estrapolati dal loro contesto. Leonardo invece cercò di dare origine a un sistema filosofico estremamente articolato, in cui la centralità della pittura avrebbe permesso di sovvertire l'ordine cosmico del rinascimento e ricomporre il sistema delle arti liberali. Più di qualunque altro scritto occidentale, i suoi abbozzi palesano i retroscena del gioco enigmatico e audace da cui scaturisce il sapere.

Il mondo e le acque. Scritti. Vol. 11: D e F. - Leonardo ...

Alessandro Volta fu un fisico e passò alla storia soprattutto per le sue scoperte nel campo dell'elettricità: il suo nome, non a caso, ha ispirato anche un'unità di misura (quella della tensione), il Volt.