Firenze. Fotografia di una città. Tra storia e attualità. La collezione Borbottoni ed altre vedute dalle raccolte d'arte dell'ente Cassa di Risparmio di Firenze. Ediz. illustrata eBook

DATA
2015
NOME DEL FILE
Firenze. Fotografia di una città. Tra storia e attualità. La collezione Borbottoni ed altre vedute dalle raccolte d'arte dell'ente Cassa di Risparmio di Firenze. Ediz. illustrata.pdf
DIMENSIONE
2,52 MB
AUTORE
Richiesta inoltrata al Negozio
Ristorantezintonio.it Firenze. Fotografia di una città. Tra storia e attualità. La collezione Borbottoni ed altre vedute dalle raccolte d'arte dell'ente Cassa di Risparmio di Firenze. Ediz. illustrata Image

Firenze. Fotografia di una città. Tra storia e attualità. La collezione Borbottoni ed altre vedute dalle raccolte d'arte dell'ente Cassa di Risparmio di Firenze. Ediz. illustrata PDF. Firenze. Fotografia di una città. Tra storia e attualità. La collezione Borbottoni ed altre vedute dalle raccolte d'arte dell'ente Cassa di Risparmio di Firenze. Ediz. illustrata ePUB. Firenze. Fotografia di una città. Tra storia e attualità. La collezione Borbottoni ed altre vedute dalle raccolte d'arte dell'ente Cassa di Risparmio di Firenze. Ediz. illustrata MOBI. Il libro è stato scritto il 2015. Cerca un libro di Firenze. Fotografia di una città. Tra storia e attualità. La collezione Borbottoni ed altre vedute dalle raccolte d'arte dell'ente Cassa di Risparmio di Firenze. Ediz. illustrata su ristorantezintonio.it.

DESCRIZIONE

Il volume, catalogo della mostra allestita dal 17 febbraio al 5 aprile 2015 nello Spazio Mostre dell'Ente Cassa di Risparmio in occasione delle celebrazioni per l'anniversario di Firenze Capitale, è incentrato sulla singolare collezione di 120 vedute del centro storico dipinte da Fabio Borbottoni (1823-1901) in più periodi a partire da metà Ottocento. I quadri documentano la vecchia capitale del Granducato come appariva poco prima delle grandi trasformazioni urbanistiche che ne avrebbero trasformato irreversibilmente il cuore antico, i principali snodi viari, e in buona parte il paesaggio stesso. Le mura e le porte della città, l'antico quartiere del Ghetto attorno a quella che oggi è Piazza della Repubblica, i ponti cittadini che attraversano il fiume Arno sono alcuni degli elementi identificativi illustrati da Borbottoni e pertinenti ad un assetto urbano consolidato nei secoli attraverso successive stratificazioni, poi sensibilmente modificato alle luce delle nuove esigenze imposte dall'evoluzione dei tempi.

CONOSCERE MEGLIO VERCELLI - Una fantastica città d'arte e ...

(Gian Luca Marino) - Vercelli è una città che riserva, da un punto di vista culturale, parecchie sorprese e tesori. Uno di questi, un vero e proprio frammento di storia, si può tranquillamente e comodamente visitare in via Verdi dove, al numero civico 30, c'è l'accesso per il pubblico al Museo Leone, vera e propria icona della "vercellesità" storica e culturale.

Il volume, catalogo della mostra allestita dal 17 febbraio al 5 aprile 2015 nello Spazio Mostre dell'Ente Cassa di Risparmio in occasione delle celebrazioni per l'anniversario di Firenze Capitale, è incentrato sulla singolare collezione di 120 vedute del centro storico dipinte da Fabio Borbottoni (1823-1901) in più periodi a partire da metà Ottocento. I quadri documentano la vecchia capitale del Granducato come appariva poco prima delle grandi trasformazioni urbanistiche che ne avrebbero trasformato irreversibilmente il cuore antico, i principali snodi viari, e in buona parte il paesaggio stesso. Le mura e le porte della città, l'antico quartiere del Ghetto attorno a quella che oggi è Piazza della Repubblica, i ponti cittadini che attraversano il fiume Arno sono alcuni degli elementi identificativi illustrati da Borbottoni e pertinenti ad un assetto urbano consolidato nei secoli attraverso successive stratificazioni, poi sensibilmente modificato alle luce delle nuove esigenze imposte dall'evoluzione dei tempi.

Storia Ed Arte, First Edition - AbeBooks

(Gian Luca Marino) - Vercelli è una città che riserva, da un punto di vista culturale, parecchie sorprese e tesori. Uno di questi, un vero e proprio frammento di storia, si può tranquillamente e comodamente visitare in via Verdi dove, al numero civico 30, c'è l'accesso per il pubblico al Museo Leone, vera e propria icona della "vercellesità" storica e culturale.