Incarceron. La prigione vivente eBook

DATA
2012
NOME DEL FILE
Incarceron. La prigione vivente.pdf
DIMENSIONE
4,33 MB
AUTORE
Catherine Fisher
Ristorantezintonio.it Incarceron. La prigione vivente Image

Leggi il libro di Incarceron. La prigione vivente direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Incarceron. La prigione vivente in formato PDF sul tuo smartphone. E molto altro ancora su ristorantezintonio.it.

DESCRIZIONE

Incarceron è una prigione avvenieristica e invisibile, dove i discendenti dei prigionieri originari vivono in un mondo oscuro scosso da rivalità e violenze. È un incrocio di inquietanti tecnologie, un edificio vivente, un Grande Fratello vendicativo e sempre in guardia, corredato di camere di tortura, sotterranei e passaggi segreti. In questo luogo un giovane prigioniero, Finn, ha delle visioni della sua vita precedente e non riesce a convincersi di essere nato e cresciuto lì. Nel mondo esterno Claudia, figlia del direttore di Incarceron, è intrappolata in un altro tipo di prigione - un universo tecnologico ma costruito con meticolosa cura affinché appaia come un'epoca antica - dove la attende un matrimonio combinato con un ricco playboy che lei odia. Ma arriverà un momento in cui Claudia e Finn, contemporaneamente, troveranno un oggetto, una chiave di cristallo, attraverso la quale potranno parlarsi. E allora sarà solo questione di tempo prima che i due mondi, finora separati dagli spessi muri di Incarceron, entrino in contatto...

Incarceron. La prigione vivente - Catherine Fisher | Gli ...

La prigione vivente (Incarceron, 2007). La trama ricorda a grandi linee un romanzo scritto nel lontano 1963 da un grande della fantascienza degli anni d'oro: Robert A. Heinlein, ovvero il famoso Orphans of the Sky pubblicato in Italia con il titolo Universo (Urania n. 378).

Incarceron è una prigione avvenieristica e invisibile, dove i discendenti dei prigionieri originari vivono in un mondo oscuro scosso da rivalità e violenze. È un incrocio di inquietanti tecnologie, un edificio vivente, un Grande Fratello vendicativo e sempre in guardia, corredato di camere di tortura, sotterranei e passaggi segreti. In questo luogo un giovane prigioniero, Finn, ha delle visioni della sua vita precedente e non riesce a convincersi di essere nato e cresciuto lì. Nel mondo esterno Claudia, figlia del direttore di Incarceron, è intrappolata in un altro tipo di prigione - un universo tecnologico ma costruito con meticolosa cura affinché appaia come un'epoca antica - dove la attende un matrimonio combinato con un ricco playboy che lei odia. Ma arriverà un momento in cui Claudia e Finn, contemporaneamente, troveranno un oggetto, una chiave di cristallo, attraverso la quale potranno parlarsi. E allora sarà solo questione di tempo prima che i due mondi, finora separati dagli spessi muri di Incarceron, entrino in contatto...

Incarceron. La prigione vivente di Catherine Fisher ...

La prigione vivente (Incarceron, 2007). La trama ricorda a grandi linee un romanzo scritto nel lontano 1963 da un grande della fantascienza degli anni d'oro: Robert A. Heinlein, ovvero il famoso Orphans of the Sky pubblicato in Italia con il titolo Universo (Urania n. 378).